Carrello

Prodotti nel carrello:

  • Il tuo carrello è vuoto

Paga senza rischi


Hai a disposizione 3 metodi di pagamento: carta di credito (Visa, Mastercard, PostePay), bonifico bancario e PayPal.
Clicca qui per saperne di più.

Manuali.net è PayPal Verified

 

Spedizione

I prodotti scaricabili (e-book, ISO cd-rom) non hanno costi aggiuntivi di spedizione. Altri invece (libri, cd-rom) sono spediti con un piccolo contributo spese (il costo di spedizione parte da € 3). Controlla nel tuo carrello una volta aggiunto il prodotto.
 

Skype & MSN

Hai bisogno di aiuto per effettuare un ordine, per la registrazione gratuita o per l'attivazione della tua Affiliazione? Chiamaci o scrivici via chat...
My status
Utente Skype: manuali.net

Oppure scrivici su Live Messenger.
Clicca qui per farlo in anonimato:
MSN Messenger
manuali.net@hotmail.com

Libro "Per Fare Televisione"

Libro "Per Fare Televisione"

€ 35,00 € 38,00-8%
€ 34,00 € 38,00-11%
Iva Compresa
| Disponibile

Punti Sconto utilizzabili: 0  

Codice prod.: SOLpft

Indice completo

PARTE INTRODUTTIVA

LE IMMAGINI E I SEGNALI

1 – La scansione delle  immagini
      1.1– Gli standard PAL ed NTSC
      1.2 – La scansione interlacciata
      1.3 – Ulteriori parametri della scansione
      1.4 – Rapporto d’aspetto delle immagini
2 – Il segnale analogico
      2.1 – Il segnale in bianco e nero
      2.2 – Il segnale a colori
      2.3 – Il segnale nei formati RGB, Component, S-Video e Composito
      2.4 – Frequenza del segnale e definizione d’immagine
3 – Il segnale digitale
      3.1 – La conversione A/D
      3.2 – Il bitrate e il “peso” dei segnali
      3.3 – I formati ridotti
      3.4 – Le compressioni
4 – L’alta definizione
5 – Profili dei segnali e livelli d’immagine
6 – L’audio
      6.1 – L’audio analogico
      6.2 – L’audio digitale
      6.3 – La compressione
7 – Il rapporto segnale rumore
8 – Evoluzione tecnologica e qualità delle immagini


PRIMA PARTE

LE APPARECCHIATURE

Capitolo 1 – LA TELECAMERA

1 – Il corpo camera
      1.1 – Il Separatore ottico
      1.2 – Il Sensore di ripresa
            1.2.1 – CCD-Charge Coupled Device
            1.2.2 – CMOS-Complementary Metal Oxide Semiconductor
            1.2.3 – Principali parametri del sensore
            1.2.4 – Il Monosensore e i Sensori in Pixel shift
      1.3 – La parte circuitale
            1.3.1 – Generatore sincronismi
            1.3.2 – Gestione segnale
            1.3.3 – Regolazioni segnale
            1.3.4 – Regolazioni immagine
      1.4 – Le Interfacce d’uscita
2 – L’obiettivo
      2.1 – Il Potere risolutivo
      2.2 – L’Attacco
      2.3 – La Focale
      2.4 – Il Diaframma
      2.5 – La Distanza di ripresa
      2.6 – La Profondità di campo: regola pratica per la messa a fuoco
      2.7 – Lo Stabilizzatore d’immagine
      2.8 – Gli accessori
3 – Il mirino
      3.1 – Mirino per camere da studio
      3.2 – Mirino per camere portatili
      3.3 – Il mirino ottico
      3.4 – Funzionalità estese
4 – I supporti
      4.1 – Supporti per camere portatili
            4.1.1 – L’Impugnatura
            4.1.2 – La Spalla
            4.1.3 – La maniglia
            4.1.4 – Sostegni manuali bilanciati
            4.1.5 – Lo Steadicam o Steadycam
            4.1.6 – I Supporti leggeri
            4.1.7 – Le Aste telescopiche
            4.1.8 – Gru con testa a comando remotabile
      4.2 – Supporti per camere da studio
            4.2.1 – Il Cavalletto
            4.2.2 – Il Dolly
            4.2.3 – Il Binario
            4.2.4 – Binari a soffitto


Capitolo 2 – IL MONITOR

1 – Tecnologie degli schermi
      1.1 – Lo schermo CRT
            1.1.1– Il cinescopio in bianco e nero
            1.1.2 – Il cinescopio a colori
      1.2 – Lo schermo LCD
            1.2.1 – Struttura costruttiva
            1.2.2 – Generazione delle immagini
            1.2.3 – Pregi e difetti dell’LCD
      1.3 – Lo schermo al plasma
      1.4 – Gli schermi a LED e OLED
2 – Formati e definizione d’immagine
      2.1 – L’immagine televisiva in definizione standard
            2.1.1 – Immagine analogica
            2.1.2 – Immagine digitale
      2.2 – Immagini in alta definizione
      2.3 – Le immagini informatiche
3 – Regolazioni d’immagine
      3.1 – Geometria
      3.2 – Centratura
      3.3 – Definizione
      3.4 – Conversioni di formato
      3.5 – Luminosità
      3.6 – Contrasto
      3.7 – Colore
      3.8 – Parametri specifici
4 – La parte circuitale
      4.1 – Le interfacce d’ingresso
            4.1.1 – Interfacce analogiche
            4.1.2 – Interfacce digitali in definizione standard
            4.1.3 – Interfacce digitali in alta definizione
            4.1.4 – Interfacce informatiche
      4.2 – La sezione di decodifica
5 – Principali funzioni del monitor
      5.1 – Mirino per telecamera
      5.2 – Riporto d’immagine per regia
      5.3 – Verifica di qualità d’immagine
      5.4 – Monitoraggio per editing
      5.5 – Display di impiego professionale
      5.6 – Televisore domestico
6 – I grandi schermi
      6.1 – I videoproiettori
            6.1.1 – Videoproiettori in tecnologia LCD
            6.1.2 – Videoproiettori in tecnologia DLP
      6.2 – Il videowall


Capitolo 3 – IL MICROFONO

1 – Principio di funzionamento
      1.1 – Il microfono dinamico
      1.2 – Il microfono a condensatore
      1.3 – Tecnologie costruttive
2 – Microfoni speciali
      2.1 – Radiomicrofono
      2.2 – Microfono a segnale bilanciato
      2.3 – Microfono stereofonico
      2.4 – Microfono surround
3 – Le connessioni d’uscita
4 – Parametri caratteristici
      4.1 – Sensibilità e Dinamica
      4.2 – Fedeltà e risposta in frequenza
      4.3 – Impedenza elettrica
5 – La direzionalità
      5.1 – Omnidirezionale
      5.2 – Unidirezionale cardioide
      5.3 – Ultracardioide o Supercardioide
      5.4 – Superdirezionale
      5.5 – Ulteriori aspetti della direzionalità
6 – Filtri antivento e antipop
7 – I supporti
      7.1 – L’impugnatura
      7.2 – Il fermaglio
      7.3 – La guancia
      7.4 – Gli stativi
      7.5 – Le aste telescopiche
8 – Il mixer audio
      8.1 – Struttura costruttiva
            8.1.1 – La parte circuitale
            8.1.2 – Il pannello di controllo e comando
      8.2 – Modalità d’impiego


Capitolo 4 – IL MIXER

1 – Caratteristiche generali
2 – Struttura costruttiva
      2.1 – Il sistema di controllo
            2.1.1 – Monitor d’ingresso
            2.1.2 – Pre-view monitor
            2.1.3 – Programme monitor
      2.2 – Il pannello dei comandi
            2.2.1 – Barre di selezione
            2.2.2 – Leve di commutazione
            2.2.3 – Pulsanti effetti
      2.3 – La parte circuitale
            2.3.1 – Le Interfacce d’ingresso
            2.3.2 – L’Unità di sincronismo
            2.3.3 – La Matrice dei contatti
            2.3.4 – I circuiti di connessione e generazione effetti
            2.3.5 – Le Interfacce d’uscita
3 – GLI EFFETTI
      3.1 – Stacco (Cut)
      3.2 – Dissolvenza (Fade)
      3.3 – Tendina (Wipe)
      3.4 – Sovrimpressione (Super o Superimpose)
      3.5 – Intarsio (Key)
            3.5.1 – Il Level Key
            3.5.2 – Il Chroma Key
      3.6 – Border Line
      3.7 – Upstream Key e Downstream Key
      3.8 – Effetti digitali
4 – Modalità di impiego
      4.1 – Come si effettua la dissolvenza
      4.2 – Come si effettua la tendina
      4.3 – Combinazione dissolvenza-tendina
      4.4 – Come si effettua il Key
      4.5 – Generazione di altri effetti
5 – Bilanciamento dei segnali
6 – La consolle di regia


Capitolo 5 – IL VIDEOREGISTRATORE

1 – Registrazione e riproduzione
      1.1 – Registrazione e riproduzione magnetica
            1.1.1 – Caratteristiche  del nastro
            1.1.2 – Caratteristiche del disco rigido
      1.2 – Registrazione e riproduzione a semiconduttore
            1.2.1 – Caratteristiche delle schede
            1.2.2 – Le schede di memoria
      1.3 – Registrazione e riproduzione ottica
            1.3.1 – Principali parametri
            1.3.2 – Tipologie dei dischi
2 – La videoregistrazione a nastro magnetico
      2.1 – La tecnica di videoregistrazione
            2.1.1 – Registrazione in Composito
            2.1.2 – Registrazione in S-Video
            2.1.3 – Registrazione in Component
            2.1.4 – Registrazione digitale
      2.2 – Le piste del videonastro
            2.2.1 – La pista Video
            2.2.2 – La pista Audio
            2.2.3 – La pista Controlli
            2.2.4 – La pista Time Code
            2.2.5 – La pista Tracking
      2.3 – Struttura e funzionamento del videoregistratore
            2.3.1 – Le interfacce di ingresso e uscita
            2.3.2 – Le interfacce di controllo
            2.3.3 – La sezione scorrimento del nastro
            2.3.4 – Il complesso delle testine
            2.3.5 – I pulsanti di comando
            2.3.6 – I dispositivi di editing
3 – L’editor o centralina di montaggio
4 – Principali modelli di videoregistratori
      4.1 – Registratori a nastro
            4.1.1 – Registratori analogici
            4.1.2 – Registratori digitali
      4.2 – Registratori a scheda
      4.3 – Registratori a disco ottico
      4.4 – Sintesi generale sui videoregistratori


Capitolo 6 – LA STAZIONE DI MONTAGGIO

1 – Struttura costruttiva
      1.1 – Unità di Input
      1.2 – Il Convertitore A/D
      1.3 – L’Encoder d’ingresso
      1.4 – La Sezione di Elaborazione
            1.4.1 – Il microprocessore
            1.4.2 – La  memoria RAM
            1.4.3 – L’hard disk
            1.4.4 – Il videoserver
2 – Il sistema di controllo
      2.1 – Il display
      2.2 – L’interfaccia grafica
3 – Il software
      3.1 – Programmi per editing
      3.2 – Programmi per effetti speciali
4 – Come si opera


Capitolo 7 – LE APPARECCHIATURE AUSILIARIE

1 – La titolatrice
2 – La stazione grafica
      2.1 – La tavoletta grafica
      2.2 – Il software grafico
3 – Il suggeritore o prompter
4 – Il set virtuale
5 – La moviola
6 – I moduli complementari
      6.1 – Lo Scaler
      6.2 – Il Multiviewer
      6.3 – Il Patchpanel
7 – Il telecinema
      7.1 – I problemi del riversamento cine-video
            7.1.1 – Adeguamento alla cadenza dei fotogrammi
            7.1.2 – Adeguamento dei formati d’aspetto
      7.2 – Telecinema a videocamera
      7.3 – Telecinema a flying-spot
      7.4 – Telecinema a sensore di ripresa
8 – Il film recorder


Capitolo 8 – LE LUCI

1 – Le grandezze fotometriche
2 – Regole generali di illuminotecnica
3 – Sorgenti di luce e temperatura colore
4 – Gli illuminatori
      4.1 – La lampada
            4.1.1 – Lampade a incandescenza con alogeni
            4.1.2 – Lampade a scarica con alogenuri
            4.1.3 – Lampade a Led
      4.2 – Il corpo o involucro
            4.2.1 – Il proiettore o spot
            4.2.2 – Il diffusore o scoop
      4.3 – Il supporto
            4.3.1 – L’impugnatura
            4.3.2 – La pinza
            4.3.3 – I supporti a pavimento
            4.3.4 – I supporti a sospensione
            4.3.5 – I supporti dinamici
      4.4 – Gli accessori
5 – Illuminatori speciali
      5.1 – Gli illuminatori digitali integrati
      5.2 – Diffusori per cyclorama
      5.3 – Proiettore segui-persona
      5.4 – I fondigrafi
      5.5 – I pannelli riflettenti
      5.6 – I proiettori a specchio mobile
6 – L’impianto di illuminazione e regia luci
      6.1 – L’impianto in tecnologia analogica
      6.2 – L’impianto in tecnologia digitale
      6.3 – Indicazioni sull’alimentazione elettrica
      6.4 – Indicazioni di regia
7 – La tecnica di illuminazione
      7.1 – Luce base
      7.2 – Luce principale o chiave
      7.3 – Luce correttiva o di riempimento
      7.4 – Luce di spalle
      7.5 – Luci addizionali
      7.6 – Luci d’effetto
8 – Principali situazioni di illuminazione
      8.1 – Persona ferma
      8.2 – Due persone ferme
      8.3 – Gruppo di persone ferme
      8.4 – Persone in movimento


Capitolo 9 – GLI STUDI

1 – Architettura generale
2 – La sala di posa o studio
      2.1 – Struttura costruttiva
      2.2 – Tecniche di dissipazione del calore
3 – La regia o sala controllo
4 – L’area postproduzione
5 – Gli ambienti ausiliari
6 – Lo studio mobile


Capitolo 10 – LE STAZIONI DI EMISSIONE

1 – Struttura generale
      1.2 – Area Ingest
      1.2 – Area Produzione
      1.3 – Area Emissione o Playout
      1.4 –  Area Archivio
2 – Il workflow dal tape al tapeless
3 – I videoserver
4 – La rete locale
      4.1 – Architettura
      4.2 – Supporto di cablaggio
      4.3 – Velocità di trasporto
      4.4 – Protocollo di dialogo
      4.5 – Standard di rete
      4.6 – Reti per ambiente video
5 – Il master control
6 – L’andata in onda


SECONDA PARTE

LA PRODUZIONE

Capitolo 1 – IL PROCESSO PRODUTTIVO

1 – Le tre fasi di produzione
2 – Il linguaggio televisivo
      2.1 – La Grammatica
            2.1.1 – Le inquadrature
            2.1.2 – I movimento del soggetto
            2.1.3 – I movimenti di camera
            2.1.4 – Lo zoom
            2.1.5 – Le figurazioni di missaggio
            2.1.6 – Figurazioni di montaggio con videoregistratore
            2.1.7 – Figurazioni di montaggio con stazione di editing
            2.1.8 – Ulteriori figurazioni
      2.2 – La Sintassi
            2.2.1 – La Sequenza
            2.2.2 – Il Ritmo
            2.2.3 – I Livelli di visualizzazione
3 – I generi dei programmi
      3.1 – Notiziario d’attualità quotidiana
      3.2 – Rubriche d’attualità
      3.3 – Telecronache sportive
      3.4 – Eventi in diretta
      3.5 – Programmi culturali
      3.6 – Talk show
      3.7 – Reality show
      3.8 – Le “strisce”
      3.9 – Quiz e game-show
      3.10 – I serial
      3.11 – Gli sceneggiati
      3.12 – Lo spettacolo di varietà
4 – I ruoli del personale
5 – La pianificazione produttiva
      5.1 – Voci generali
      5.2 – Preproduzione
      5.3 – Produzione
      5.4 – Postproduzione
      5.5 – Varie


Capitolo 2 – LA PREPRODUZIONE

1 – La sceneggiatura
      1.1 – Impostazione generale
      1.2 – Il trattamento
      1.3 – Indicazioni e suggerimenti
      1.4 – Lo Story-board
      1.5 – Modelli informali
2 – Titolazioni e tecniche grafiche
      2.1 – Impostazione d’inquadratura
      2.2 – Le scritte
            2.2.1 – I titoli di testa
            2.2.2 – I sottotitoli
            2.2.3. – Elenchi e tabelle
            2.2.4 – I titoli di coda
      2.3 – Disegni e fotografie
      2.4 – L’animazione
3 – L’allestimento scenico
      3.1 – Il pavimento
      3.2 – I fondali
      3.3 – Le scene
      3.4 – Gli arredi
4 – Il piano di coordinamento


Capitolo 3 – LA PRODUZIONE

1 – Operazioni preliminari
      1.1 – Verifica presenze
      1.2 – Accensione apparecchiature
      1.3 – L’azione informativa
      1.4– Approntamento camere
      1.5– Approntamento microfoni
      1.6 – Controllo dei videoserver
      1.7 – Verifica titoli e grafica
      1.8 – Verifica colonna musicale
      1.9 – Approntamento dei videoregistratori
      1.10 – Abbigliamento, trucco e parrucco
2 – Impiego delle camere
      2.1 – La numerazione
      2.2 – Il posizionamento
      2.3 – L’elevazione
      2.4 – I movimenti
      2.5 – Lo zoom
      2.6 – Composizione delle inquadrature
      2.7 – Qualche consiglio pratico
3 – Impiego dei microfoni
4 – Posizioni dei personaggi
      4.1 – Incontro con un personaggio a carattere di ufficialità
      4.2 – Incontro con un personaggio a carattere colloquiale
      4.3 – Incontro con due personaggi a carattere di ufficialità
      4.4 – Incontro con due personaggi a carattere colloquiale
      4.5 – Dibattito con svariati personaggi
5 – L’ospite in studio
      5.1 – Informazioni generali per l’ospite
      5.2 – Comportamento con l’ospite
6 – Le prove
      6.1 – Conduzione generale della prova
      6.2 – Annotazioni di ripresa
      6.3 – Principali inconvenienti
            6.3.1 – Difetti di scena
            6.3.2 – Difetti dei personaggi
            6.3.3 – Difetti d’inquadratura
      6.4 – “Azione!”
7 – La ripresa
      7.1 – Esecuzione della ripresa
      7.2 – Accorgimenti di regia
      7.3 – Il ruolo dell’assistente di studio
8 – Le produzioni in esterni
      8.1 – I servizi ENG
      8.2 – Servizi in diretta
      8.3 – I servizi EFP

Capitolo 4 – LA POSTPRODUZIONE

1 – Il montaggio
      1.1 – Il montaggio lineare
      1.2 – Il montaggio non lineare
2 – La sonorizzazione
      2.1 – Il montaggio audio
            2.1.1 – Nell’editing lineare
            2.1.2 – Nell’editing non lineare
      2.2 – Il doppiaggio
3 – L’editing dei programmi
      3.1 – Talk-show e quiz
      3.2 – Notiziari e servizi ENG
      3.3 – Programmi a soggetto e documentari
      3.4 – Spettacoli
4 – L’archiviazione
      4.1 – La scheda di identificazione
      4.2 – Archiviazione su nastro
            4.2.1 – Conservazione del nastro
            4.2.2 – Caratteristiche dell’ambiente
      4.3 – Archiviazione su videoserver
      4.4 – La gestione
            4.4.1 – Il database
            4.4.2 – I metadati
            4.4.3 – I formati di scambio


APPENDICE

1 – L’immagine digitale in 3D
      1.1 – Ripresa e Riproduzione
      1.2 – Alcune precisazioni
2 – Fruizioni video su web




A tema...

Libro "TV Alta Definizione"

Libro "TV Alta Definizione"
Manuale di approfondimenti e chiarimenti per un completo scenario sulle risorse dell'HD.
Vai alla scheda

0 commenti su questo manuale

Non ci sono ancora commenti. Potresti essere tu il primo a scriverne uno...

Inserisci un commento

Prima volta qui?

La registrazione è GRATUITA e ti regala subito 5 € di Punti Sconto!

Clicca qui sotto e inserisci i tuoi dati. Nel frattempo manterremo i prodotti nel tuo carrello.

Sei già iscritto?

Inserisci i tuoi dati.


Login


Top Formazione

Lettere Commerciali
Libro_lettere_commerciali_502_thumb Con questo libro sarà semplicissimo stilare qualsiasi tipo di lettera commerciale! Dalle circolari, ai fax fino alle raccomandate.

Manuali.net Social

Facebook  Twitter  RSS Feed

Newsletter







Su Facebook!

Manuali.net su Facebook